Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Assegno di divorzio: va rivisto solo se sopraggiungono fatti nuovi

Assegno di divorzio: va rivisto solo se sopraggiungono fatti nuovi

Le sentenze di divorzio sono suscettibili di modifica qualora sopraggiungano fatti nuovi idonei a mutare l’assetto patrimoniale considerato con la decisione; rimane esclusa invece la rilevanza dei fatti precedenti e delle ragioni giuridiche non addotte nel giudizio di divorzio. La Corte di Cassazione con una recente sentenza n. 11177/2019 dello scorso 23 aprile, qui sotto […]

Niente revoca dell’assegno divorzile solo sulla base del nuovo orientamento della Cassazione

Niente revoca dell’assegno divorzile solo sulla base del nuovo orientamento della Cassazione

Non può considerarsi un giustificato motivo sopravvenuto, tale da consentire una revoca dell’assegno divorzile, il recente rivoluzionario orientamento della Cassazione che svincola il riconoscimento di tale contributo dal tenore di vita. Il Tribunale di Mantova ha recentemente ribadito quanto già precisato dalla stessa Corte di Cassazione. Nella vicenda all’esame del Tribunale, un uomo aveva chiesto […]

Lui fa figli con un’altra, l’assegno di divorzio per la ex non varia

Lui fa figli con un’altra, l’assegno di divorzio per la ex non varia

Se la nascita di figli dell’ex marito con la nuova compagna è circostanza già nota in sede di divorzio, tale circostanza non può essere valutata come “fatto nuovo” legittimante una modifica delle condizioni patrimoniali della sentenza di divorzio e non influisce sull’ammontare dell’assegno divorzile già disposto in favore della ex moglie. È quanto stabilito dalla […]

L’ex coniuge si licenzia: niente aumento dell’assegno di divorzio

L’ex coniuge si licenzia: niente aumento dell’assegno di divorzio

Non spetta alcun aumento dell’assegno di divorzio all’ex coniuge che, per libera scelta e senza alcuna costrizione, ha deciso di rinunciare ad una carriera promettente, di accettare un lavoro part-time e poi di licenziarsi. La Corte di Cassazione ha precisato detto principio, rigettando il ricorso di una donna che aveva adito il Tribunale per ottenere […]

Tribunale di Treviso: revocabile l’assegno di divorzio solo se la ex è concretamente indipendente

Tribunale di Treviso: revocabile l’assegno di divorzio solo se la ex è concretamente indipendente

In un giudizio di modifica delle condizioni di divorzio, l’assegno divorzile già previsto in favore dell’ex coniuge può essere revocato se sopraggiungano nuove circostanze di fatto e, alla luce del nuovo orientamento giurisprudenziale che svincola il relativo diritto dal tenore di vita, l’indipendenza economica del richiedente risulti effettiva nel caso concreto, non già in senso […]

Sospeso l’assegno di mantenimento alla ex moglie malata che può lavorare

Sospeso l’assegno di mantenimento alla ex moglie malata che può lavorare

Non è legittimo richiedere un aumento dell’assegno di mantenimento per intervenuta malattia se la sindrome invocata è precedente alla separazione ed, anzi, l’assegno può essere sospeso se la patologia non impedisce all’ex coniuge di svolgere attività lavorativa. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 23322 depositata il 5 ottobre, qui sotto allegata. […]

Mantenimento alla moglie: dovuto anche in assenza di lavoro

Mantenimento alla moglie: dovuto anche in assenza di lavoro

La sentenza in commento è stata adottata all’esito di un iter processuale avviato da un uomo che chiedeva la revisione delle condizioni di separazione dalla moglie: egli contestava l’assegno di mantenimento di 300 euro mensili che era obbligato a versare alla donna, ponendo in evidenza il fatto di avere perso l’impiego quale lavoratore dipendente e […]