Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Addebito al marito che frequenta siti per incontri online

Addebito al marito che frequenta siti per incontri online

La pronuncia di addebito, può fondarsi su elementi quali sms e pagamenti di siti per incontri online con altre donne: è quanto stabilito, con ordinanza n. 3879 del 16.02.2021, dalla Corte di Cassazione, tornata a pronunciarsi in tema di addebito per infedeltà del coniuge. Si è rivolto alla Suprema Corte un marito impugnando la sentenza […]

Moglie sfaticata? Non va mantenuta

Moglie sfaticata? Non va mantenuta

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 2653 del 04.02.2021, ha ribadito che l’assegno di divorzio non spetta alla moglie quando – tenuto conto della sua situazione economica e della sua capacità lavorativa – non si adopera per reperire un’occupazione. Tale principio è stato richiamato in un caso in cui la Corte di appello di […]

Affido super esclusivo al padre se la madre non comprende i bisogni dei figli

Affido super esclusivo al padre se la madre non comprende i bisogni dei figli

Il giudice, accertata la violazione dei doveri inerenti alla responsabilità genitoriale con grave pregiudizio del figlio può anche disporre un affidamento super esclusivo, attribuendo ad un solo genitore l’esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale per tutte le questioni riguardanti i minori, anche senza il consenso dell’altro. Lo ha specificato la Corte di Cassazione con ordinanza n. […]

La nuova convivenza comporta il venir meno dell’assegno divorzile? La questione alle Sezioni Unite.

La nuova convivenza comporta il venir meno dell’assegno divorzile? La questione alle Sezioni Unite.

Sulla scorta del nuovo orientamento giurisprudenziale che ha riscritto la natura dell’assegno divorzile, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28995 dello scorso 12 dicembre, ha invitato le Sezioni Unte ad esprimersi sull’incidenza che ha l’instaurazione di una nuova convivenza di fatto con un terzo sul diritto all’assegno divorzile dell’ex coniuge economicamente più debole. […]

La Cassazione ribadisce: non conta il tenore di vita nel divorzio

La Cassazione ribadisce: non conta il tenore di vita nel divorzio

La Cassazione ha ribadito l’oramai granitico principio sancito dalle Sezioni Unite secondo cui, in materia di assegno di mantenimento da determinarsi in sede di divorzio non rileva più il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio. Nel caso di specie, la Corte di appello di Ancona aveva confermato la sentenza del Tribunale […]

Il padre deve mantenere il figlio maggiorenne anche se lavora da lui

Il padre deve mantenere il figlio maggiorenne anche se lavora da lui

Con una recente sentenza del 3 dicembre scorso, qui sotto allegata, la Corte di Cassazione ha affrontato nuovamente il tema del mantenimento del figlio maggiorenne affermando che solo il provvedimento del giudice che accerti il mutamento delle condizioni economiche di quest’ultimo può determinare il venir meno dell’obbligo di mantenimento a carico del genitore non convivente. […]