Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
La ex straniera va mantenuta

La ex straniera va mantenuta

La Corte di Cassazione, con una recentissima ordinanza qui sotto pubblicata, torna ancora una volta sul tema dell’assegno divorzile, evidenziandone la natura perequativa e compensativa, alla luce dei principi sanciti dalla sentenza n. 18287 del 11.07.2018. Nel caso in esame, la Corte d’Appello di Venezia aveva confermato l’assegno divorzile di € 350,00 mensili, disposto dal […]

La casa familiare va assegnata per intero

La casa familiare va assegnata per intero

L’assegnazione della casa familiare ad un genitore comprende automaticamente anche i locali del piano interrato, legati all’unità immobiliare da un vincolo di complementarità funzionale e pertinenziale. La Corte di Cassazione con una recente sentenza ha affermato quanto sopra nell’ambito di un giudizio di divorzio in cui il marito contestava che alla ex moglie potesse essere […]

L’ex può accedere alla documentazione fiscale del coniuge

L’ex può accedere alla documentazione fiscale del coniuge

È garantito il diritto di accesso ai documenti fiscali del coniuge in pendenza del giudizio di separazione o di divorzio ai fini del puntuale accertamento della situazione economico-patrimoniale; tale esigenza prevale sul diritto di riservatezza in materi adi accesso a documenti “sensibili”. Lo ha precisato il Consiglio di Stato in un caso in cui un […]

Aumenta l’assegno per la ex che ha rinunciato agli studi

Aumenta l’assegno per la ex che ha rinunciato agli studi

Nel quantificare l’assegno di divorzio occorre valutare anche l’apporto fornito dal coniuge richiedente alla formazione del patrimonio comune, cosicché se quest’ultimo ha rinunciato a studiare per accudire i figli ha diritto ad un contributo maggiore. La Corte di Cassazione, con l’ordinanza qui sotto allegata, ha accolto il ricorso di una ex moglie che aveva chiesto […]

Divorzio: la Cassazione è granitica sull’addio al tenore di vita

Divorzio: la Cassazione è granitica sull’addio al tenore di vita

La Cassazione continua univocamente ad uniformarsi al principio sancito dalle Sezioni Unite nel luglio 2018, secondo il quale il Giudice può riconoscere il diritto ad un assegno di divorzio al coniuge previa valutazione comparativa delle condizioni economico patrimoniali delle parti, che deve tenere conto anche del contributo dei coniugi all’andamento familiare, compresa la formazione del […]

Il minore deve vivere con il padre se offre più sicurezza e stabilità

Il minore deve vivere con il padre se offre più sicurezza e stabilità

Il Giudice deve disporre la residenza prevalente del minore presso il padre, qualora questi garantisca una maggiore regolarità educativa e la madre risulti più permissiva e distante emotivamente dal figlio. È quanto è stato affermato dalla Cassazione con l’ordinanza n. 30191/2019, allegata in calce, richiamando un proprio consolidato orientamento in tema di collocamento dei figli. […]

Si può chiedere la modifica della separazione in pendenza di divorzio

Si può chiedere la modifica della separazione in pendenza di divorzio

È ammissibile nel corso del giudizio di divorzio la proposizione della domanda di modifica delle condizioni della separazione riguardanti la contribuzione al mantenimento, la cui debenza trova il proprio limite temporale nel passaggio in giudicato della sentenza di divorzio. La Cassazione ha recentemente ribadito detto principio con la sentenza n. 27205 del 23 ottobre scorso […]

Confermato il contributo al figlio laureato, ma in misura ridotta

Confermato il contributo al figlio laureato, ma in misura ridotta

Va ridotto, ma non del tutto eliminato, il contributo al mantenimento per il figlio laureato, trentenne, affetto da sindrome ansioso depressiva, con difficoltà a reperire un’occupazione lavorativa. Nell’affermare tale principio, la Cassazione si è pronunciata sul ricorso proposto da una madre dopo che, per quanto qui rileva: a) in primo grado il Tribunale aveva revocato […]