Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Confermato il contributo al figlio laureato, ma in misura ridotta

Confermato il contributo al figlio laureato, ma in misura ridotta

Va ridotto, ma non del tutto eliminato, il contributo al mantenimento per il figlio laureato, trentenne, affetto da sindrome ansioso depressiva, con difficoltà a reperire un’occupazione lavorativa. Nell’affermare tale principio, la Cassazione si è pronunciata sul ricorso proposto da una madre dopo che, per quanto qui rileva: a) in primo grado il Tribunale aveva revocato […]

I nonni non devono mantenere i nipoti al posto dei genitori

I nonni non devono mantenere i nipoti al posto dei genitori

L’obbligazione dei nonni di mantenere i nipoti è sussidiaria e subordinata a quella dei genitori; quest’ultimi possono rivolgersi agli ascendenti solo qualora dimostrino l’assenza di mezzi sufficienti per far fronte all’obbligo di mantenimento della prole. Il Tribunale di Bari ha ribadito tale granito principio all’esito di un procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo, nell’ambito del […]

La riduzione dell’assegno per il figlio richiede una chiara ricostruzione della situazione reddituale del genitore

La riduzione dell’assegno per il figlio richiede una chiara ricostruzione della situazione reddituale del genitore

La Corte d’Appello di Venezia nell’ambito di un procedimento di modifica delle condizioni di divorzio ha stabilito che, al fine della determinazione dell’assegno di mantenimento per il figlio, è necessario che il genitore obbligato fornisca una chiara ed attendibile ricostruzione della propria situazione reddituale e patrimoniale; la “nebulosità” di tale condizione non consente una riduzione […]

Il genitore non coniugato che mantiene il figlio deve essere rimborsato

Il genitore non coniugato che mantiene il figlio deve essere rimborsato

Il genitore che ha mantenuto il figlio, anticipando tutte le spese per lo stesso, ha diritto di agire nei confronti del genitore inadempiente per il recupero degli esborsi sostenuti in relazione alla quota di spettanza di quest’ultimo. È quanto ribadito dalla Corte di Cassazione che, all’esito di un procedimento  instaurato tra genitori non coniugati e […]

La figlia sedicenne non può essere obbligata a vedere il padre

La figlia sedicenne non può essere obbligata a vedere il padre

Il rapporto tra genitore e figlio non può essere oggetto di coercizione dall’alto a scapito di volontà ormai determinate e radicate. Precisando tale principio, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 11170 dello scorso 23 aprile, ha confermato quanto stabilito dalla Corte d’Appello di Roma che aveva rigettato l’impugnazione avanzata da un padre che […]

Mantenimento dei figli: l’assegno si calcola sui redditi netti del professionista

Mantenimento dei figli: l’assegno si calcola sui redditi netti del professionista

Le dichiarazioni dei redditi del professionista, poiché di natura autodichiarativa, vanno valutate con ragionevole prudenza ed, ai fini della quantificazione dell’assegno per i figli, si fa riferimento alla media reddituale netta, essendo gli introiti professionali suscettibili di incremento. È quanto affermato dalla Suprema Corte con la sentenza n. 5449 del 25.02.2019 in un caso in […]

Separazione: assegno aumentato per moglie e figli se muore il nonno materno

Separazione: assegno aumentato per moglie e figli se muore il nonno materno

La morte del padre della ex moglie può costituire un elemento sopravvenuto tale da modificare le condizioni economiche concordate in sede di  separazione e giustificare un maggiore importo dell’assegno di mantenimento da parte del marito. La Corte di Cassazione con una recentissima ordinanza, qui sotto allegata, ha affermato tale principio in un caso in cui […]