Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Assegno ai figli: il tenore di vita non deve cambiare

Assegno ai figli: il tenore di vita non deve cambiare

Se, da un lato, a seguito del divorzio la moglie non ha alcun diritto al mantenimento in conformità al tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, dall’altro lato, la prole, anche a seguito della crisi coniugale, ha diritto ad essere mantenuta in conformità al tenore di vita mantenuto in precedenza. Tale precisazione è stata […]

Divorzio: la Cassazione è granitica sull’addio al tenore di vita

Divorzio: la Cassazione è granitica sull’addio al tenore di vita

La Cassazione continua univocamente ad uniformarsi al principio sancito dalle Sezioni Unite nel luglio 2018, secondo il quale il Giudice può riconoscere il diritto ad un assegno di divorzio al coniuge previa valutazione comparativa delle condizioni economico patrimoniali delle parti, che deve tenere conto anche del contributo dei coniugi all’andamento familiare, compresa la formazione del […]

Addio al tenore di vita anche per l’assegno di separazione

Addio al tenore di vita anche per l’assegno di separazione

Sulla scia di quanto già previsto per l’assegno di divorzio, anche per la quantificazione dell’assegno di mantenimento riconosciuto in sede di separazione non rileva più il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio dai coniugi. La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza dello scorso 15 ottobre, ha esteso in via analogica all’assegno di […]

Divorzio: di nuovo addio al tenore di vita

Divorzio: di nuovo addio al tenore di vita

Il mero divario reddituale e l’elevato tenore di vita mantenuto in costanza di matrimonio non giustificano il riconoscimento di un assegno di divorzio da parte di un coniuge in favore dell’altro. Ribadendo ed applicando tale principio, la Corte di Cassazione, con una recente ordinanza qui sotto allegata, ha accolto il ricorso di un ex marito […]

Addio al tenore di vita anche nella separazione

Addio al tenore di vita anche nella separazione

Anche in sede di separazione va ribadita la funzione dell’assegno, già precisata per l’assegno divorzile con la sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione n. 18287/2018, che non mira più a ripristinare il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, bensì ad assicurare un emolumento al coniuge richiedente adeguato al contributo fornito dallo […]

Assegno di divorzio: tenore di vita ancora in gioco

Assegno di divorzio: tenore di vita ancora in gioco

Il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio può essere considerato in sede di quantificazione dell’assegno divorzile se tiene luogo della funzione perequativa e compensativa dello stesso, così come delineata dalla pronuncia delle Sezioni Unite n.18287/2018. La Corte di Cassazione, con una recentissima ordinanza qui sotto allegata, ha eccezionalmente “riabilitato” il criterio del tenore […]

Sì all’assegno di divorzio alla 50enne che ha dedicato una vita alla famiglia

Sì all’assegno di divorzio alla 50enne che ha dedicato una vita alla famiglia

La funzione assistenziale, perequativa e compensativa impone il riconoscimento di un assegno di mantenimento al coniuge che si sia dedicato alla famiglia e non sia in grado di procurarsi mezzi adeguati per ragioni oggettive, tenuto conto anche dell’età. I Tribunali di merito iniziano a fare applicazione concreta del principio stabilito dalle Sezioni Unite della Cassazione […]

Assegno di divorzio di soli 200 euro per l’ex moglie disoccupata

Assegno di divorzio di soli 200 euro per l’ex moglie disoccupata

È legittimo il riconoscimento di un assegno divorzile esiguo, pari a 200 euro mensili, alla ex moglie disoccupata, priva di una qualificazione professionale e di una abitazione di proprietà, in ragione del fatto che il parametro del tenore di vita in costanza di matrimonio si ritiene oramai superato. La Corte di Cassazione ha così ribadito […]

Niente revoca dell’assegno divorzile solo sulla base del nuovo orientamento della Cassazione

Niente revoca dell’assegno divorzile solo sulla base del nuovo orientamento della Cassazione

Non può considerarsi un giustificato motivo sopravvenuto, tale da consentire una revoca dell’assegno divorzile, il recente rivoluzionario orientamento della Cassazione che svincola il riconoscimento di tale contributo dal tenore di vita. Il Tribunale di Mantova ha recentemente ribadito quanto già precisato dalla stessa Corte di Cassazione. Nella vicenda all’esame del Tribunale, un uomo aveva chiesto […]

Mantenimento elevato se il marito è un professionista facoltoso

Mantenimento elevato se il marito è un professionista facoltoso

Considerato che il coniuge meno abbiente ha il diritto in sede di separazione di mantenere il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, è legittimo un elevato assegno di mantenimento in favore della moglie con lavoro dipendente e precario se il marito è un professionista con oltre vent’anni di esperienza e proprietario di diverse […]