Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Il minore deve vivere con il padre se offre più sicurezza e stabilità

Il minore deve vivere con il padre se offre più sicurezza e stabilità

Il Giudice deve disporre la residenza prevalente del minore presso il padre, qualora questi garantisca una maggiore regolarità educativa e la madre risulti più permissiva e distante emotivamente dal figlio. È quanto è stato affermato dalla Cassazione con l’ordinanza n. 30191/2019, allegata in calce, richiamando un proprio consolidato orientamento in tema di collocamento dei figli. […]

I minori vanno ascoltati nei procedimenti che li riguardano

I minori vanno ascoltati nei procedimenti che li riguardano

Con una recente sentenza dello scorso 17 aprile, n. 10774/2019, la Corte di Cassazione ha ribadito che nell’ambito di un procedimento per separazione personale tra coniugi, ove si assumano provvedimenti in ordine alla convivenza dei figli con uno dei genitori, l’audizione del figlio minore infradodicenne capace di discernimento costituisce un adempimento del Giudice previsto a […]

Limitate le visite al padre se ciò tutela l’interesse del figlio

Limitate le visite al padre se ciò tutela l’interesse del figlio

Il principio di bigenitorialità rappresenta il diritto di ciascun genitore di essere significativamente presente nella vita del figlio, ma non comporta l’applicazione di una precisa proporzione matematica in termini di parità dei tempi di frequentazione del minore. Sul tema si è pronunciata la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 31902/18, depositata il 10 dicembre, in […]

Residenza e scuola del minore: rileva l’habitat di vita e non la maternal preference

Residenza e scuola del minore: rileva l’habitat di vita e non la maternal preference

Qualora vengano richiesti provvedimenti urgenti afferenti la residenza prevalente e l’iscrizione alla scuola del figlio, il Giudice dovrà decidere tenendo conto dell’esigenza di conservare l’ambente di vita del bambino, che non necessariamente si trova presso la madre. Nell’ambito di un giudizio di separazione tra due coniugi risiedenti in città distanti (Genova il marito e Roma […]

La madre affitta un appartamento per il padre pur di avere con sé la figlia

La madre affitta un appartamento per il padre pur di avere con sé la figlia

È legittimo il collocamento della minore presso la madre solo se quest’ultima favorisce al padre, che vive a diversi chilometri di distanza, il diritto di visita alla figlia secondo il calendario prestabilito, mettendogli a disposizione una casa nelle vicinanze ove egli potrà alloggiare durante i giorni di frequentazione con la bambina. È quanto affermato dalla […]

Quando la figlia cresce, può frequentare di più il padre

Quando la figlia cresce, può frequentare di più il padre

Stante l’avanzare dell’età della figlia e il conseguente bisogno di una maggiore frequentazione e presenza della figura genitoriale non collocataria, il regime di visita può subire delle modifiche ed essere implementato a tutela dell’interesse della minore. È quanto stabilito dal Tribunale di Genova a seguito della domanda di un padre volta ad aumentare il tempo […]

Separazione: sorelle divise se risponde al loro interesse

Separazione: sorelle divise se risponde al loro interesse

La tutela del diritto fondamentale di sorellanza e fratellanza impone che, in caso di separazione dei genitori, la residenza prevalente dei fratelli e delle sorelle venga disposta presso il medesimo genitore, purché non emerga in concreto che tale collocamento è contrario al loro preminente interesse. Si è pronunciata in questo senso la Corte di Cassazione, […]