Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
La provvigione al mediatore è dovuta anche se non si conclude il preliminare

La provvigione al mediatore è dovuta anche se non si conclude il preliminare

Il diritto del mediatore immobiliare alla provvigione sorge laddove la conclusione dell’affare sia in rapporto causale con l’attività di intermediazione, a prescindere dal nesso eziologico diretto ed esclusivo tra l’attività del mediatore e la conclusione dell’affare. La questione in ordine al momento in cui sorge il diritto alla provvigione del mediatore è una questione sulla […]

Procacciatore d’affari: provvigione solo se iscritto all’albo

Procacciatore d’affari: provvigione solo se iscritto all’albo

Non ha diritto alla provvigione il procacciatore d’affari che non sia iscritto nell’apposito albo presso la Camera di Commercio ai sensi della legge n. 39 del 1989. Lo hanno sancito le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, prendendo le mosse dalla richiesta promossa da una procacciatrice di affari con la quale veniva rivendicato il diritto […]

Sanzioni pecuniarie alla parte che non presenzia personalmente al primo incontro di mediazione

Sanzioni pecuniarie alla parte che non presenzia personalmente al primo incontro di mediazione

Con un’articolata ordinanza il Tribunale di Patti precisa che le parti sono libere di scegliere l’organismo di mediazione al quale rivolgersi, ma sono tenute a partecipare personalmente, assistite dal proprio difensore, all’incontro preliminare, informativo e di programmazione. In particolare, la mancata partecipazione personale delle parti senza giustificato motivo agli incontri di mediazione può costituire, per […]

La mediazione interrompe il termine per l’impugnazione delle delibere assembleari

La mediazione interrompe il termine per l’impugnazione delle delibere assembleari

Instaurato tempestivamente il procedimento di mediazione, il termine decadenziale di trenta giorni di cui all’art. 1137 c.c. si interrompe, salvo riprendere nuovamente a decorrere, ai sensi dell’art. 5, comma sesto, del decreto legislativo n. 28 del 2010, a far data dal deposito del verbale presso la segreteria dell’organismo di mediazione. Tribunale di Milano, sentenza 2 […]

L’onere di attivare il procedimento di mediazione grava sul creditore opposto: il Tribunale di Firenze smentisce la Cassazione

Con l’ordinanza 15.01.2016 il Tribunale di Firenze ha statuito che, nel procedimento d’ingiunzione riguardante materie per le quali la mediazione è obbligatoria, dopo che il debitore opponente ha proposto opposizione e dopo che sono state emesse le ordinanze relative alla provvisoria esecutorietà del decreto, l’onere di attivare la procedura di mediazione grava, a pena d’improcedibilità […]