Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Vanno restituite all’ex convivente le somme ricevute per la realizzazione della casa familiare

Vanno restituite all’ex convivente le somme ricevute per la realizzazione della casa familiare

L’ex convivente ha diritto al rimborso delle somme versate all’altro a titolo di concorso alle spese di costruzione della casa familiare se, terminata la convivenza, il conferimento economico non si concretizza nell’acquisto della comproprietà del bene. Nel caso di specie una donna, conclusa la convivenza con l’ex compagno, aveva chiesto al Tribunale di Sassari l’accertamento […]

Gli apporti economici tra conviventi non vanno restituiti

Gli apporti economici tra conviventi non vanno restituiti

Gli apporti economici versati nel corso della convivenza, se proporzionati alle rispettive capacità economiche dei conviventi, non vanno restituiti, in quanto ritenuti adempimenti doverosi in un rapporto affettivo consolidato dal quale deriva necessariamente una forma di collaborazione morale e materiale. Il Tribunale di Milano è tornato ad esprimersi sulla regolamentazione dei rapporti patrimoniali dopo la […]

La convivenza con un altro anche se venuta meno esclude l’assegno

La convivenza con un altro anche se venuta meno esclude l’assegno

L’instaurazione da parte del coniuge divorziato di una nuova famiglia di fatto fa venire definitivamente meno ogni presupposto per la riconoscibilità dell’assegno divorzile, non assumendo rilievo l’eventuale successiva cessazione della convivenza intrapresa. La Corte di Cassazione è tornata a ribadire l’incompatibilità tra la scelta di intraprendere una nuova convivenza dopo il matrimonio e la spettanza […]

Il convivente che ha ristrutturato casa all’ex compagna ha diritto al rimborso

Il convivente che ha ristrutturato casa all’ex compagna ha diritto al rimborso

La domanda dell’ex compagno di vedersi restituiti i soldi investiti nella casa dell’ex compagna è legittima qualora gli emolumenti versati abbiano determinato un oggettivo arricchimento per la donna e un ingiustificato impoverimento dell’uomo, in quanto non corrispondenti agli esborsi necessari alla condivisione della vita quotidiana. È quanto affermato dalla Corte di Cassazione in una recentissima […]

Se lei convive stabilmente con un altro può dire addio al mantenimento

Se lei convive stabilmente con un altro può dire addio al mantenimento

Il coniuge che dopo la separazione intraprende una nuova convivenza more uxorio stabile e duratura trae da quest’ultima sempre dei benefici economici e pertanto non ha diritto al mantenimento da parte del coniuge rimasto da solo. Il Tribunale di Alessandria in un procedimento di separazione personale ha fatto proprio l’orientamento giurisprudenziale oramai consolidato secondo il […]

Niente più assegno di divorzio alla ex che ha un figlio con un altro

Niente più assegno di divorzio alla ex che ha un figlio con un altro

Se la ex moglie inizia una nuova relazione stabile con un nuovo compagno dal quale nasce un figlio, seppur non accompagnata da una formale convivenza, viene meno il diritto della donna all’assegno di divorzio da parte dell’ex marito. È quanto statuito dal Tribunale di Como con una sentenza del 12 aprile 2018, qui sotto allegata, […]

Risarcibile il danno da perdita del convivente … anche se non si convive

Risarcibile il danno da perdita del convivente … anche se non si convive

Al fine di configurare una convivenza more uxorio, tale da ritenere legittimo il diritto al risarcimento del danno in capo ad un convivente in caso di morte dell’altro derivante da fatto illecito, il requisito della coabitazione assume un valore recessivo e non dirimente, essendo sufficiente che due persone siano legate da un legame affettivo stabile […]

Divorzio: niente assegno all’ex che convive con un altro

La scelta dell’ex coniuge di costituire una nuova convivenza stabile e duratura con altra persona, diversa da una semplice coabitazione, fa venir meno il diritto all’assegno di divorzio. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con la recentissima sentenza n. 2732 depositata il 05.02.2018. Nella fattispecie esaminata, un uomo aveva chiesto la modifica delle condizioni […]