Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
L’amministratore di sostegno si individua in base alla dimora abituale

L’amministratore di sostegno si individua in base alla dimora abituale

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 18682 depositata in data 09.09.2020, è stata chiamata a pronunciarsi in ordine all’individuazione del giudice tutelare territorialmente competente a decidere il ricorso avverso nomina dell’amministratore di sostegno quando il beneficiario ha dimora in un luogo diverso da quello di residenza. Nel caso di specie, la Corte di Appello […]

Sospeso l’avvocato che riceve il minore senza il consenso dei genitori

Sospeso l’avvocato che riceve il minore senza il consenso dei genitori

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, nel confermare la decisione resa dal Consiglio Nazionale Forense, ha affermato che l’Avvocato che svolge dei colloqui con il minore senza il consenso del genitore esercente la responsabilità genitoriale commette un illecito disciplinare ed è dunque passibile di sospensione dall’esercizio della professione forense da sei mesi ad un […]

Condanna all’amministratore che spiffera i debiti dei condomini

Condanna all’amministratore che spiffera i debiti dei condomini

L’amministratore di condominio, pur potendo comunicare ai condomini la situazione debitoria degli altri inquilini, è tenuto tuttavia a rispettare alcuni accorgimenti a tutela della loro dignità. Prendendo le mosse da tale principio, il Tribunale di Torino, con una sentenza pubblicata il 12 marzo scorso, ha precisato che; in difetto di tale condotta, l’amministratore è tenuto […]

Il condominio risarcisce i danni da caduta sul marciapiede ghiacciato

Il condominio risarcisce i danni da caduta sul marciapiede ghiacciato

Se il regolamento condominiale impone di pulire quotidianamente il marciapiede sottostante la struttura e di gettare il sale, il Condominio è tenuto a risarcire i danni subiti dalla caduta dal marciapiede se questo era ghiacciato a causa dell’inadempimento agli anzidetti obblighi condominiali. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di Milano con una sentenza recentemente pronunciata, […]

Il Condominio può agire contro il condomino che diffonde cattivi odori

Il Condominio può agire contro il condomino che diffonde cattivi odori

È stato accolto dal Tribunale di Milano il ricorso di un Condominio che ha agito in nome e per conto di tutti gli inquilini del palazzo affinché fosse ordinato al condomino ristoratore l’attuazione degli accorgimenti necessari volti ad eliminare l’emissione di fumi e gas provenienti dalla attività commerciale gestita da quest’ultimo. In particolare il Condominio […]

Divorzio: la Cassazione è granitica sull’addio al tenore di vita

Divorzio: la Cassazione è granitica sull’addio al tenore di vita

La Cassazione continua univocamente ad uniformarsi al principio sancito dalle Sezioni Unite nel luglio 2018, secondo il quale il Giudice può riconoscere il diritto ad un assegno di divorzio al coniuge previa valutazione comparativa delle condizioni economico patrimoniali delle parti, che deve tenere conto anche del contributo dei coniugi all’andamento familiare, compresa la formazione del […]

Il mutuo dissenso non comporta di per sé effetti restitutori

Il mutuo dissenso non comporta di per sé effetti restitutori

La risoluzione consensuale del contratto per mutuo dissenso realizza per concorde volontà delle parti la ritrattazione bilaterale del negozio, dando vita ad un nuovo contratto – di natura solutoria e liberatoria, con contenuto uguale e contrario a quello del contratto originario – e paralizzando l’ulteriore svolgimento del rapporto obbligatorio, senza incidere sulle prestazioni già eseguite; […]

Il minore deve vivere con il padre se offre più sicurezza e stabilità

Il minore deve vivere con il padre se offre più sicurezza e stabilità

Il Giudice deve disporre la residenza prevalente del minore presso il padre, qualora questi garantisca una maggiore regolarità educativa e la madre risulti più permissiva e distante emotivamente dal figlio. È quanto è stato affermato dalla Cassazione con l’ordinanza n. 30191/2019, allegata in calce, richiamando un proprio consolidato orientamento in tema di collocamento dei figli. […]

Si può chiedere la modifica della separazione in pendenza di divorzio

Si può chiedere la modifica della separazione in pendenza di divorzio

È ammissibile nel corso del giudizio di divorzio la proposizione della domanda di modifica delle condizioni della separazione riguardanti la contribuzione al mantenimento, la cui debenza trova il proprio limite temporale nel passaggio in giudicato della sentenza di divorzio. La Cassazione ha recentemente ribadito detto principio con la sentenza n. 27205 del 23 ottobre scorso […]