Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive
Affido super esclusivo al padre se la madre non comprende i bisogni dei figli

Affido super esclusivo al padre se la madre non comprende i bisogni dei figli

Il giudice, accertata la violazione dei doveri inerenti alla responsabilità genitoriale con grave pregiudizio del figlio può anche disporre un affidamento super esclusivo, attribuendo ad un solo genitore l’esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale per tutte le questioni riguardanti i minori, anche senza il consenso dell’altro. Lo ha specificato la Corte di Cassazione con ordinanza n. […]

La nuova convivenza comporta il venir meno dell’assegno divorzile? La questione alle Sezioni Unite.

La nuova convivenza comporta il venir meno dell’assegno divorzile? La questione alle Sezioni Unite.

Sulla scorta del nuovo orientamento giurisprudenziale che ha riscritto la natura dell’assegno divorzile, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28995 dello scorso 12 dicembre, ha invitato le Sezioni Unte ad esprimersi sull’incidenza che ha l’instaurazione di una nuova convivenza di fatto con un terzo sul diritto all’assegno divorzile dell’ex coniuge economicamente più debole. […]

La Cassazione ribadisce: non conta il tenore di vita nel divorzio

La Cassazione ribadisce: non conta il tenore di vita nel divorzio

La Cassazione ha ribadito l’oramai granitico principio sancito dalle Sezioni Unite secondo cui, in materia di assegno di mantenimento da determinarsi in sede di divorzio non rileva più il parametro del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio. Nel caso di specie, la Corte di appello di Ancona aveva confermato la sentenza del Tribunale […]

Il padre deve mantenere il figlio maggiorenne anche se lavora da lui

Il padre deve mantenere il figlio maggiorenne anche se lavora da lui

Con una recente sentenza del 3 dicembre scorso, qui sotto allegata, la Corte di Cassazione ha affrontato nuovamente il tema del mantenimento del figlio maggiorenne affermando che solo il provvedimento del giudice che accerti il mutamento delle condizioni economiche di quest’ultimo può determinare il venir meno dell’obbligo di mantenimento a carico del genitore non convivente. […]

Separazione: addebito al coniuge che abbandona la casa coniugale

Separazione: addebito al coniuge che abbandona la casa coniugale

Il volontario abbandono del domicilio coniugale è causa di per sé sufficiente di addebito della separazione, in quanto porta all’impossibilità della convivenza, salvo che si provi che esso è stato determinato dal comportamento dell’altro coniuge. La Corte di Cassazione ha recentemente ribadito detto principio in tema di addebito della separazione in una vicenda in cui […]

L’erede legittimo può conoscere il beneficiario delle polizze del de cuius

L’erede legittimo può conoscere il beneficiario delle polizze del de cuius

Sussiste il diritto dell’erede legittimo di accesso ai dati delle polizze assicurative stipulate in vita dal de cuius e, in caso di diniego, può essere ordinata l’esibizione al giudice, poiché l’interesse alla riservatezza recede qualora il relativo trattamento sia esercitato per la difesa di un interesse giuridicamente rilevante e nei limiti in cui sia necessario […]

Divorzio: ammessi nuovi mezzi di prova in appello

Divorzio: ammessi nuovi mezzi di prova in appello

Nel giudizio divorzile in appello è ammissibile l’acquisizione di nuovi mezzi di prova, ivi compresi documenti, a condizione che sia assicurato un pieno e completo contraddittorio tra le parti. E’ questo il principio di diritto enunciato dalla Corte di Cassazione, con la sentenza n. 27234 del 30.11.2020, in una causa di scioglimento del matrimonio. Nella […]

Sanzionato l’avvocato che fa intraprendere azioni inutili

Sanzionato l’avvocato che fa intraprendere azioni inutili

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione si sono pronunciate in tema di responsabilità deontologica dell’avvocato che fa intraprendere azioni legali non necessarie al proprio cliente. Nel caso di specie, un professionista era stato sanzionato dal Consiglio dell’ordine degli avvocati di Sondrio ai sensi degli att. 8 e 12 del previgente codice deontologico forense per […]

Il conguaglio tra fratelli non viola il divieto di patti successori

Il conguaglio tra fratelli non viola il divieto di patti successori

La Corte di Cassazione ha affermato che l’assunzione tra fratelli dell’obbligo di conguaglio per la differenza di valore dei beni loro donati in vita dal genitore non viola il divieto di patti successori, non concernendo i diritti spettanti sulla futura successione mortis causa del genitore. Nel caso di specie, una donna e le due figlie […]